ELISA: A Modo Tuo

A modo tuo è un singolo di Elisa, estratto come sesto singolo dall’album L’anima vola.

Si tratta del quarto singolo, dopo Almeno tu nell’universo, Gli ostacoli del cuore e Love is requited di cui la cantautrice è solo interprete in quanto sia il testo che la musica sono di Ligabue.

A fine ottobre dalle pagine ufficiali della cantautrice monfalconese, in contemporanea alla notizia dell’uscita della Deluxe Edition de L’anima vola, viene reso noto che il prossimo singolo estratto sarà proprio A modo tuo.

Ligabue, come per il grande successo de “Gli ostacoli del cuore” (2006), ha deciso di donare ad Elisa questa canzone, che parla dell’intenso anche se talvolta difficile ruolo di un genitore che cresce il proprio figlio, a conferma di un’affinità umana e artistica che dura da anni tra i due cantautori. Racconta, infatti, Elisa: “questo brano l’ha scritto interamente Luciano, dedicato a sua figlia Linda, e lui ha voluto sentirlo cantare da una mamma. Luciano è un artista a 360 gradi, è anche uno scrittore, per questo credo gli venga spontaneo mettersi così tanto nei panni degli altri, scrive per altre anime e altre voci come se fossero la sua, e racconta storie e sentimenti come pochi altri sanno fare, non solo in Italia. Questa volta è il rapporto profondo tra madre e figlia. Io ritengo che questo sia uno di quei brani “incantabili” perché ti commuovi dopo le prime righe e non riesci ad andare avanti… come mamma lo senti molto, quando descrive bene il difficile ruolo del genitore che cresce i propri figli: vorrebbe proteggerli tutta la vita e tenerli lontani dal dolore e dai problemi, ma che in fondo sa bene che dovrà lasciarli andare per la loro strada un giorno.”

Il 7 novembre esce la versione Radio Edit del brano nelle radio e in tutti i negozi digitali.

Il 30 dicembre 2014, il singolo viene certificato Oro per le oltre 15.000 copie vendute

« Sarà difficile lasciarti al mondo e tenere un pezzetto per me,

e nel bel mezzo del tuo girotondo non poterti proteggere, sarà difficile ma sarà fin troppo semplice,mentre tu ti giri e continui a ridere. »

Superstellina2013

Superstellina2013

Lascia un Commento