Starship: Nothing’s Gonna Stop Us Now

E’ una canzone scritta da Albert Hammond e Diane Warren, registrata dal gruppo rock americano Starship. Si tratta del duo formato da Mickey Thomas e Grace Slick. Il video è tratto dal romantico film “Mannequin”. Il brano entrò nella Billboard Hot 100  il 4 aprile 1987, si posizionò al numero 1 della UK Singles Chart per quattro settimane ed è diventato il 2 ° singolo più venduto del Regno Unito del 1987. Fu un gran successo per  Grace Slick che a 47 anni divenne la cantante meno giovane ad avere un singolo numero uno negli Stati Uniti, anche se il record è stato poi battuto da Cher (52 anni) nel 1999 con “Believe”.

[hana-flv-player
video=”http://www.superstellina.it/wordpress/wp-content/uploads/2015/06/Starship-Nothing_s-Gonna-Stop-Us-Now.flv”
width=”620″
height=”360″
clickurl=”http://www.superstellina.it”
clicktarget=”_blank”
player=”4″
autoplay=”false”
loop=”false”
autorewind=”false”
/]

Jonathan Switcher è un simpatico ragazzo di Philadelphia che, costretto a trovarsi un qualsiasi lavoro, colleziona una serie di licenziamenti, poiché si ostina a mettere un pizzico di creatività in ogni cosa anche banale che faccia. E’ bravissimo a fabbricare manichini presso la ditta “Prince”, dove fa anche il vetrinista e dove è finalmente assunto dalla anziana presidentessa, che egli ha salvato da un pericolo, giusto davanti alla facciata del grande magazzino. Uno dei suoi manichini, quando è solo con lui e a tutti invisibile, si anima e assume le sembianze di una graziosa principessa egiziana vissuta sotto i Faraoni, e ora rediviva. Il manichino (di nome Emmy) e la vetrina di “Prince” attirano grandi folle, il che inasprisce gli umori di un’altra grossa ditta locale – la “Illustre” – le cui vendite diminuiscono. Consigliato dalla ex-ragazza di Jonathan il presidente della “Illustre” cerca di compromettere il giovanotto (promosso intanto vicepresidente), il quale, assolutamente invasato del suo manichino vivente, viene prima fatto passare per un pervertito, poi sollecitato a lasciare la ditta. Per di più, il capo di questa ha ormai intuito che il segreto del successo del ragazzo sta proprio in Emmy. Così il manichino viene rapito, ma Jonathan tenta di recuperarlo da una macchina tritatutto, dove la sua ex ragazza, arrabbiata perché gelosa di “quell’altra” ha scaricato tutti i manichini dei reparti. Jonathan arriva in extremis e salva la sua creatura la quale divenuta donna convola a giuste nozze con l’innamorato.

Francesco

Francesco

Lascia un Commento