Rihanna: Stay (The X Factor 2012)

Stay è un brano musicale della cantante barbadiana Rihanna, in duetto con il cantautore americano Mikky Ekko, pubblicato il 7 gennaio 2013 come secondo singolo dal suo settimo album, Unapologetic . La canzone è stata scritta e prodotta da Mikky Ekko, Elof Loelv e Justin Parker.

La canzone è una ballata R&B appassionata, avvalorata dalla presenza del suono di una chitarra e di un pianoforte. Il testo parla della tentazione e del fallimento di far resistere un vero amore. Il titolo, Stay (IT: Resta), è una richiesta da parte della cantante verso il suo partner.

 

Rihanna - Stay (1).jpg

 

Con l’uscita di Unapologetic , Stay è sbucato in numerose classifiche mondiali. In seguito al suo lancio come singolo ha riscosso un ottimo successo arrivando alla numero due in Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania e Svizzera. Negli Stati Uniti, il singolo si è piazzato alla numero tre nella Billboard Hot 100, divenendo la ventiquattresima top ten della cantante nella classifica e sbaragliando anche Whitney Houston.

Stay ha ricevuto giudizi misti da parte dei critici musicali: molti lo hanno definito come uno dei brani più belli dell’album, altri lo hanno etichettato come noioso. Nonostante queste differenze, i critici hanno trovato un punto comune trovandosi d’accordo nel lodare le performance vocali della traccia. Il singolo è stato cantanto in anteprima il 10 novembre 2012 durante il Saturday Night Live senza Mikky Ekko in una versione acoustic ed è stato inserito nella scaletta della maggior parte dei concerti del 777 Tour .Rihanna ha esibito Stay anche ai Grammy Awards 2013 con Mikky Ekko.

Il brano ha ottenuto recensioni per di più positive da siti e specialisti musicali. Jon Dolan dal Rolling Stone si è schierato a favore di Stay e ha dichiarato che Rihanna canta il brano “in lotta tra la vita e la morte” e che “delizia al pianoforte”. Dolan ha anche affermato che il brano è “nudo” e “ombroso”. Dan Martin da NME l’ha definito il pezzo forte di Unapologetic e “una magnifica ballata al pianoforte”.

 

Gianni

Lascia un Commento