Dire Straits: Sultans of Swing

Sultans of Swing è un brano musicale dei Dire Straits, scritto dal chitarrista e cantante Mark Knopfler. È stato distribuito come singolo nel maggio 1978 e poi ripubblicato nel gennaio 1979. Fu il singolo di debutto dei Dire Straits ed è anche la loro canzone più nota, grazie agli ingegnosi fill e agli assoli di Mark Knopfler che mescolano virtuosismo e tecnica nel suo fingerpicking (che riporta al Bluegrass). Fu subito apprezzata dalla critica, e raggiunse rapidamente i vertici delle classifiche. La particolarità per cui piacque maggiormente fu sicuramente l’assolo finale, contenente una parte molto veloce, messa in posizione strategica per compensare l’apparente monotonia dell’intera canzone.

La classica risposta della chitarra alla voce (fill) è una peculiarità di Knopfler, così come le timbriche pulite.

La storia dipinta dalla canzone è quella di un gruppo jazz, i Sultans of swing, composto da impiegati londinesi che pensano solo alla loro musica senza interessi per la popolarità – si esibiscono solamente in un piccolo club di Londra.

Il testo dipinge varie scene che si possono vedere nel locale: due componenti particolarmente significativi del gruppo impegnati a suonare, dei ragazzi vestiti alla moda che non sono assolutamente interessati alla musica, l’uomo che, alla fine della serata, congeda il pubblico.

 

Gianni

Lascia un Commento