Cher: Welcome to Burlesque

Burlesque è la colonna sonora dell’omonimo film, interpretata da Christina Aguilera e Cher e pubblicata il 18 novembre 2010.

Il disco contiene dieci tracce, otto interpretate da Christina Aguilera e due da Cher, entrambe protagoniste anche dell’omonima pellicola. È stato anticipato dal singolo promozionale di Christina Aguilera Express ed è uscito nei negozi di dischi su scala internazionale in contemporanea con la diffusione nelle sale statunitensi del film.

Per la maggior parte delle tracce è stato prodotto da Christopher Stewart. La decima e ultima, The Beautiful People (From “Burlesque”), è una cover ispirata all’omonimo brano di Marilyn Manson, con un arrangiamento differente rispetto all’originale e una modifica al testo. La canzone You Haven’t Seen the Last of Me scritta da Diane Warren ed interpretata da Cher, ha vinto il Golden Globe 2011 per la miglior canzone originale; nella stessa categoria era in nomination anche il brano Bound to You, scritto e interpretato dalla Aguilera.

L’album ha raggiunto la posizione numero 18 della Billboard 200 ed è stato in classifica per 65 settimane.

Il lavoro per la composizione dell’album avvenne quando Tricky Stewart riuscì a ricevere la conferma positiva dalla Aguilera, impegnata allora nella preparazione del suo sesto album in studio, Bionic. Insieme, i due, hanno scritto due tracce che avrebbero fatto parte della track list ufficiale della colonna sonora, Show Me How You Burlesque e Express. Entrambi hanno poi collaborato nella realizzazione di altre tracce presenti nel disco. Stewart ha prodotto i remake dei brani Somethings Got a Hold On Me e Tough Lover di Etta James. La Aguilera ha inoltre collaborato con Sia Furler e Samuel Dixon nel brano Bound to You, canzone successivamente nominata ai Golden Globes 2010 come miglior canzone originale. Due tracce, scritte da Diane Warren e prodotte da Matt Serletic, sono interpretate da Cher, Welcome to Burlesque e You Haven’t Seen the Last of Me. Quest’ultima oltre ad essere una canzone inedita di Cher ad essere stata pubblicata sul mercato dopo sette anni, ha vinto il Golden Globe per la miglior canzone originale nel 2010. La canzone è stata poi inserita nella versione deluxe del ventiseiesimo album di inediti di Cher, Closer to the Truth.

Francesco

Lascia un Commento