Anna Paquin: “La mia bisessualità non era un gran segreto”

Recentemente l’attrice della serie True Blood, l’affascinante Anna Paquin ha ammesso di essere attratta sia dai ragazzi che dalle ragazze. Lo scorso Aprile l’attrice decise di fare coming out, svelando la sua bisessualità in uno spot per la difesa dei diritti delle persone appartenenti alla comunità Lgbt. In una recente intervista con Zap2It, la Paquin ha affermato di non essere affatto una persona che parla della sua vita intima senza una buona ragione, e la buona ragione è appunto il suo interesse per la comunità gay e per i diritti ad essa troppo spesso negati.
“Certo, essendo bisessuale ci sono problemi che mi preoccupano e francamente non capisco come mai non se ne preoccupano tutti quanti”, ha concluso l’attrice, che ha sempre sostenuto la Cyndi Lauper’s True Colors Fund, che si batte da tempo per la questione dell’uguaglianza dei diritti.
La Paquin ha anche fatto sapere che quando le fu chiesto di partecipare al PSA (il video per la lotta per i diritti lgbt), ha risposto immediatamente di si: “Naturalmente so bene che una sola voce non è abbastanza per cambiare le cose, ma volevo comunque fare la mia parte”.